Dolci Tipici

La cucina siniscolese offre prodotti di pasticceria tradizionale molto vari per ogni occasione e ricorrenza, dolci tipici che vi lasceranno piacevolmente sorpresi.

 

In primis spiccano due dolci, i più rari e raffinati di tutti, ricavati dal frutto della pianta de “Sa pompìa” . Si tratta de “Sa Pompìa intrea” e de “S’aranzata”, che rappresentano l’incoronazione dei dolci più famosi della pasticceria siniscolese. Cucinate entrambe con miele, zucchero e una laboriosa e lunga preparazione, magnificheranno in maniera unica il piacere del vostro palato.

Non mancano però altri dolci, tra i più caratteristici di Siniscola abbiamo “Su Pistiddu”, che potrete gustare nel mese di gennaio in occasione della festa di Sant’Antonio.

 

Potrete assaggiare anche le origliette ”sas urillettas”, trecce fatte con pasta di farina e uova, fritte e bagnate nel miele, e “ Sos fusones” simili alle zeppole e alle frittelle, ricoperti di zucchero o miele, dolci tipici del periodo di Carnevale, ma che potrete assaggiare nell’arco di tutto l’anno.
Abbiamo anche le formagelle chiamate “Sas casatinas” : cestini di pasta sfoglia, sia dolci che salati, ripieni di ricotta oppure formaggio fresco con menta e prezzemolo.

 

La cucina siniscolese vi regalerà anche le famose “Seadas”, che con la loro sfoglia sottile, un cuore di formaggio e ricoperte di zucchero o miele vi faranno capire ,che a volte, la semplicità in cucina è davvero la cosa migliore.

Produciamo anche i papassini “Sos papassinos”, i dolci dell’autunno per eccellenza.

Origliette
Fusones

Sfiziosi sia per il palato che per la vista vengono preparati con, farina , lievito, uova, strutto, uva passa , noci e mandorle, e ricoperti a volte con una glassa bianca e con una spolverata di zucchero mompariglia, per dare un tocco di colore che viene apprezzato anche dai più piccini.

Potrete inoltre assaggiare anche le paste rosse dette “Pastas rujas” , e gli amaretti “Sos amarettos”.
Questi ultimi vengono preparati con mandorle sia dolci che amare, albumi e zucchero, si tratta di dolci molto buoni, morbidi e profumati, perfetti da offrire o assaggiare in qualsiasi occasione.

 

Ma l’elenco di dolci siniscolesi non finisce quì, tra quelli più comuni nella cucina tipica sarda, abbiamo i sospiri che in siniscolese vengono chiamati “Guelfos” : deliziose praline di pasta di mandorle cosparse di zucchero a velo; non mancano “Sos marigosos” : le meringhe francesi bianche come la neve e friabili all’esterno, ma umide e morbide all’interno con mandorle tostate e scorza di limone grattugiata .

Ed infine non possiamo non nominare i classici biscotti sardi , che nascono da un impasto di uova, farina e zucchero e che prima della cottura vengono spolverati con zucchero a velo. Questi vengono chiamati anche “ biscottos de caffè” perché era antica usanza offrirli durante le feste accompagnati ad una tazzina di caffè.

Siamo certi che questi dolci , con i loro sapori, profumi e colori sapranno rendere la vostra vacanza ancora più dolce ed indimenticabile.

 

Per sapere come preparare questi dolci vai alla pagina Ricette

www.siniscolaturismo.it - Portale Turismo del Comune di Siniscola - Assessorato al Turismo

Un mare infinito di emozioni
...Con panorami mozzafiato
... Tra cielo e mare
Incontri inaspettati
Un ambiente magico
... Siniscola da vivere